Società in OLANDA 2

Immagine cap 19

Perché conviene aprire una Società in Olanda ?


Quando stai decidendo di aprire una Azienda o la Tua Società in Olanda la scelta della forma legale rappresenta un passo importante che influenzerà sensibilmente sia gli obblighi fiscali che ne deriveranno, sia le Tue responsabilità in caso l’azienda nel corso degli anni contragga debiti onerosi.

Se la tua azienda è già avviata, cambiare il Paese dove l’azienda risiede legalmente e la forma giuridica potrebbe assicurare un vantaggio competitivo considerevole, non solo al fine di avere agevolazioni fiscali.

In Italia il regime fiscale e Leggi possono rappresentare un ostacolo e sei sottoposto ad  una pressione fiscale tra le più alte al mondo con un quadro legislativo in continuo mutamento e rischi concreti di vedersi aumentare le esistenti aliquote sulle imposte, o di doverne subire delle nuove.

Aprire una Società in Olanda o nei Paesi Bassi NL (molti erroneamente la chiamano Olanda noi ci adeguiamo…) Ti permetterà di trovare una legislazione e un apparato burocratico notevolmente più snello e tra i migliori al mondo.

B.V. la S.R.L olandese

Società a Responsabilità Limitata

(Besloten Vennootschap)B.V.

 

Paragonabile alla SRL Società a Responsabilità Limitata in Italia. Può essere fondata sia da un singolo individuo, cosi come da diversi soci.

Si Forma con atto di costituzione notarile, capitale minimo 1 euro.

Amministratori e Direttori rispondono personalmente in caso di  dolo o conduzione illecita

Soggetta a obbligo di scritture contabili annuali

Può essere una Holding che controlla le quote di un’altra entità giuridica al fine di proteggere il capitale dal rischio di gestione.

L`amministratore di una B.V. non ha l`obbligo di essere di nazionalità Dei Paesi Bassi (NL ), né  tantomeno vige l`obbligo di essere residente nei Paesi Bassi  ( NL ).

N.V. la S.p.A. olandese

Società in Olanda per azioni SpA

(Naamloze Venootschap) NV

Equivale ad una società per azioni in Italia (SpA).

Capitale minimo richiesto è di 45.000 Euro

I possessori delle azioni non hanno l’obbligo di essere iscritti in un registro quindi possono restare sconosciuti al pubblico.

I Soci e Direttori rispondono con le proprie quote salvo dolo o conduzione illogica

Soggetta a obbligo di scritture contabili annuali

Può essere una Holding che controlla le quote di un’altra entità giuridica al fine di proteggere il capitale dal rischio di gestione.

L`amministratore di una N.V. non ha l`obbligo di essere di nazionalità Dei Paesi Bassi (NL ), né  tantomeno vige l`obbligo di essere residente nei Paesi Bassi  ( NL ).

Modulo per Contatto Rapido

Trovi la pagina informativa GDPR nel menu sotto la voce CHI SIAMO

Costi Medi di Tenuta Fiscale e Bilanci

  • Italia costo medio 7.000 euro annui
  • Olanda costo medio 1.700 euro annui

Tassazione in Olanda 

Società in Olanda  TASSE sul REDDITO delle società di capitale

l’imposta sul reddito delle Società in Olanda è fissata al :

20% per profitti fino a € 200.000

25% per qualsiasi ammontare sopra la suddetta cifra.

Nei Paesi Bassi non si paga l’IRAP

I valori sopra indicati si intendendo come la somma di tutti i profitti e guadagni qualsiasi sia la loro natura che fa la Società.

Ma quando come imprenditore italiano operi per mezzo di un’organizzazione stabile nei Paesi Bassi (NL), gli utili da essa prodotti a talune condizioni  possono essere anche esentasse.

Sono considerabili tassabili i redditi derivanti da attività di investimento quali portafogli di titoli obbligazionari e azionari, e sono tassabili pure le cosiddette plusvalenze.

Le plusvalenze non sono tassate finché non vengono realizzate,

Le minusvalenze, invece, possono essere dedotte secondo il principio della ragionevole aspettativa, ovvero che esse possano abbattersi sul reddito di esercizio.

Le spese che sono connesse con lo svolgimento dell’attività aziendale sono deducibili

La remunerazione dei Direttori è deducibile

La remunerazione del consiglio di amministrazione e’ deducibile

Bilanci e Dichiarazioni 

Nei Paesi Bassi i bilanci comunemente includono documenti quali :

lo stato patrimoniale

Il conto economico

La nota integrativa

I conti d`ordine

L`eventuale rendiconto finanziario

Il bilancio consolidato qualora sussistano i requisiti per la redazione.

I dati finanziari vanno pubblicato entro cinque mesi dalla fine dell’esercizio precedente nel caso di B.V., S.E., o N.V.

Una volta approvati dall’assemblea degli azionisti, i bilanci annuali devono essere firmati dai membri responsabili, e nel caso manchi qualche firma, le ragioni devono essere chiaramente circostanziate.

Sono possibili proroghe.

Entro otto giorni dalla riunione dell`assemblea i bilanci devono essere depositati presso la Camera di Commercio.

Un’azienda piccola non deve pubblicare il conto economico, le aziende di medie dimensioni pubblicano solitamente un conto economico abbreviato.

Capitali e Idee Bv rispetta le norme e gli standard di legge

Riguardo la natura del soggetto che inizia l`attività di auditing esso deve essere un soggetto Dei Paesi Bassi ( NL ) che sia in possesso della certificazione richiesta, oppure un auditor straniero che abbia ottenuto una licenza per operare nei Paesi Bassi  ( NL ). Il compito dell`auditor sarà di accertare che le scritture contabili siano effettivamente tenute nel rispetto delle regole sancite dalle norme che regolano gli standard contabili.

Call Now Button
clicca sul pulsante verde per chattare con un nostro Consulente
Powered by